Nazioni come individui. Il carattere nazionale fra passato e presente di Nacci M. (cur.) - Bookdealer | I tuoi librai a domicilio
1.339.051,64€  incassati dalle librerie indipendenti
1.339.051,64€  incassati dalle librerie indipendenti
Cerca un libro o una libreria

Nazioni come individui. Il carattere nazionale fra passato e presente

  • Editore: Firenze University Press
  • Isbn: 9788855181594
  • Categoria: Scienza politica
  • Numero pagine: 151
  • Data di Uscita: 15/03/2021
  • Collana: Studi e saggi
14,90 €
Si fa attendere

Tab Article

La teoria dei caratteri nazionali vede in ogni nazione un individuo. Un individuo è dotato di un corpo, un volto, un carattere. Lo stesso vale per le nazioni: ogni nazione ha un corpo (il suo territorio), un volto (la sua fisionomia), un carattere. Buona o cattiva, attiva o passiva, oziosa o solerte, femminile o maschile, ogni nazione esprime un principio. Ne esprime uno solo, diverso da quello di ogni altra nazione. Che cosa fa sì che una certa nazione possieda un certo carattere? Su questo punto gli autori si dividono: per qualcuno è il clima (sia per l'influenza che esercita sia per la reazione che provoca), per qualcun altro la storia, e troviamo fra le cause possibili la lingua, la razza, il suolo, la religione, le istituzioni, i costumi oppure un insieme di tutti (o parte di) questi elementi. Il volume prende in esame questo tema in Ippocrate, Aristotele, Bodin, Dubos, Kant, Leopardi, Cuoco, Michelet.

I librai consigliano anche