Cuorebomba di Levantino Dario - Bookdealer | I tuoi librai a domicilio

Cuorebomba

  • Autore: Levantino Dario
  • Editore: Fazi
  • Isbn: 9788893255929
  • Categoria: Letteratura italiana: testi
  • Numero pagine: 265
  • Data di Uscita: 07/11/2019
  • Collana: Le strade
16,00 €
5
Alta reperibilità

Tab Article

A Brancaccio, periferia degradata, l'unico modo per difendersi dalla ferocia del quartiere è la famiglia. Ma le famiglie, si sa, sono infelici per definizione e così quella di Rosario. Il padre ha un'altra donna, un altro figlio, e ora è in carcere per spaccio di sostanze dopanti. La madre Maria, invece, scoperta la doppia vita del marito, si ammala di anoressia. Su questo equilibrio precario piomba la scure dei servizi sociali: Maria finisce in una clinica per disturbi alimentari, Rosario in una casa-famiglia. Ispirato dalle sue letture clandestine, il ragazzo diventa così una sorta di Oliver Twist, in lotta contro una legge folle che, nel nome dei diritti dei minori, recide i legami e separa le persone dagli affetti più cari. Nella sua guerra al malaffare che gira intorno ai servizi sociali e nel tentativo di ricongiungersi alla madre, il protagonista però nulla potrà contro le estreme conseguenze di una sentenza definitiva. Fortuna che c'è Anna, ragazza di poche parole, misteriosa e magnetica, a donare a Rosario la luce di una rivelazione: esiste un solo veleno contro la morte ed è l'amore. Dall'autore di "Di niente e di nessuno", un romanzo sulla forza dei legami profondi, che vede ancora una volta il giovanissimo Rosario alle prese con le sofferenze della vita. Un racconto su cosa significhi diventare adulti affrancandosi dalla violenza e dalla miseria anche grazie allo sport e al potere salvifico dei libri.

1 Recensione

Rosario Altieri vive a Brancaccio, periferia di Palermo, dove diventi grande quando diventi cattivo. Però, di fronte a questa desolazione, c’è il mare. Ha sedici anni ma già tanto coraggio perché, come gli aveva detto Anna, l’amore della sua vita, per avere coraggio prima devi avere paura. E di paura ne hai tanta, se a sedici anni per tuo padre non esisti più e l’unica cosa che sa dirti quando vai a trovarlo in carcere è “che c’è?”. La madre perde le forze e si ammala. Data la situazione, Rosario viene affidato a diverse case-famiglia e separato da sua madre Maria, Maria come i mari di tutta la Terra più una vocale. Purtroppo però in questi posti, e ovunque, a volte gli adulti agiscono nel nome di una deontologia che fa ridere i polli. Rosario resiste e non smette mai di combattere. Non smette mai di combattere perché Rosario, come la madre, è un cuorebomba. “Un CUOREBOMBA è un debole gentile, è un fragile forte, è uno che al posto del cuore c’ha una bomba. Avere il cuore come una bomba significa vivere le emozioni in maniera esplosiva, quindi in maniera letale perché le amozioni, quando vanno a mille all’ora, t’ammazzono. Sono pericolosissime, le emozioni di un cuorebomba: sanno farti volare, se positive, ma ti mangiano l’anima, se negative. Chi c’ha il cuore come una bomba si muove continuamente tra due poli: quello della felicità semplice e genuina, e quello dello sconforto più cupo e deprimente; per questo motivo, un cuorebomba è indifeso, proprio perché è alla mercé dei sensi. Sa capire il dolore, un cuorebomba, sa soffrire con gli altri, sa mettersi da parte, riceve tutto in maniera amplificata da un’anima sensitiva.” Rosario ha lottato e perso tanto, ma ad un certo punto capisce che la guerra è finita e che avevano vinto i buoni: i semi sotto la terra avevano bucato pure le macerie.

I librai consigliano anche

I nostri partner