Il fascismo. Le interpretazioni dei contemporanei e degli storici di De Felice Renzo - Bookdealer | I tuoi librai a domicilio
1.403.710,58€  incassati dalle librerie indipendenti
1.403.710,58€  incassati dalle librerie indipendenti
Cerca un libro o una libreria

Il fascismo. Le interpretazioni dei contemporanei e degli storici

  • Autore: De Felice Renzo
  • Editore: Laterza
  • Isbn: 9788842086796
  • Categoria: Storia d'europa
  • Numero pagine: XXXVII-841
  • Data di Uscita: 05/06/2008
  • Collana: Biblioteca storica Laterza
26,00 €
Esaurito

Tab Article

"I testi raccolti e presentati in questo volume dovrebbero offrire al lettore un panorama di come il fascismo è stato visto e giudicato dai suoi contemporanei immediati prima e dagli studiosi delle più varie discipline e formazioni poi, sia come fenomeno soprattutto italiano sia come fenomeno europeo, per alcuni addirittura mondiale, epocale persino. Chi scrive è convinto che, per giungere a una spiegazione in termini effettivamente storici del fenomeno fascista in genere e dei vari fascismi in particolare, sia necessario tenere presenti e contemperare tra di loro tutte le interpretazioni sin qui prospettate." Questa antologia, pubblicata per la prima volta nell'ottobre 1970, riuniva tutte le interpretazioni del fascismo - dalle sue origini fino al 1970 - che Renzo De Felice reputava indispensabili per comprendere, a partire da diversi punti di vista, il fenomeno storico che aveva sconvolto la storia d'Italia e del mondo. L'antologia raccoglieva testi italiani degli anni Venti e Trenta, la grande storiografia tedesca e anglosassone degli anni Quaranta-Cinquanta (da Meinecke e Ritter a Peter Viereck e Hans Kohn), teorici marxisti come Dobb e Sweezy, esponenti del pensiero cattolico (Maritain, Del Noce), insieme alla più recente letteratura sociologica e politologica da Hannah Arendt a Erich Fromm, Mannheim, Organskij e Germani.

I librai consigliano anche